Fondi comuni per limitare i danni

22 Agosto 2011

Al risparmiatore che chiedesse cosa fare con i fondi comuni di investimento in questo momento di burrasca sui mercati finanziari, qualsiasi gestore di patrimoni risponderebbe "tenere i nervi saldi" e le quote in in portafoglio.

La logica è inattaccabile se non si è catastrofisti e si confida che i listini azionari e obbligazionari dopo i crolli possano riprendersi. (...)

Qualcuno potrebbe anche suggerire di comprare, perchè si sa, "compra sui minimi e vendi sui massimi" è un refrain che profuma di guadagno. Il consiglio suona strano a chi segue le vicende dell'industria dei fondi, passati di moda negli ultimi anni, dopo un grande successo da metà anni 80 fino ai primi duemila. (...)

Però il fondo comune è un veicolo di investimento; a monte della scelta di un prodotto piuttosto che un altro c'è innanzitutto la decisione di investire in una classe di attività: azioni, obbligazioni, materie prime ecc. Infatti il vantaggio che un fondo comune offre a un investitore privato è quello di poter diversificare il portafoglio senza concentrare il rischio su uno o pochi titoli, e/o di accedere a mercati chiusi a investitori non istituzionali. (...)

A guardare le variazioni degli indici Fideuram, che prendono in considerazione solo i fondi di diritto italiano, si vede che in diverse fasi di mercatoi fondi azionari specializzati sull'Italia hanno sempre dato un risultato migliore (o meno peggiore) di Piazza Affari.

 

Inizia ora!

Scegli i servizi esclusivi ed evoluti della piattaforma italiana del risparmio gestito Online Sim e investi nei migliori fondi di investimento presenti sul mercato.

Hai ancora qualche dubbio?

Lascia i tuoi dati, verrai ricontattato da un nostro specialista.