Online SIM sponsorizza la Lotus Elise PB-R del giovane Rookie Giacomo Giubergia

10 Luglio 2017 - Autoappassionati.it

Online SIM sponsorizza la Lotus Elise PB-R di Giacomo Giubergia, il giovane pilota Rookie della Pellin Racing protagonista di una stagione da incorniciare nella Lotus Cup Italia.

Autoappassionati.it ha intervistato Giacomo Giubergia, il giovane Rookie protagonista di una stagione da incorniciare nella Lotus Cup Italia, dove occupa la terza posizione in classifica generale con 84 punti dopo le prime tre tappe al Mugello, Franciacorta e Monza, quest’ultima con tanto di secondo posto in Gara 1.
 


Giacomo innanzitutto congratulazioni per tenere alta la bandiera torinese nel panorama del motorsport italiano. Che sensazioni provi in questo primo anno di Lotus Cup Italia?

Mi trovo molto bene in questo campionato e le emozioni prime impressioni non possono che essere positive. La macchina ha una guidabilità davvero fantastica e mi sento molto a mio agio sia in circuiti piu guidati sia in circuiti come Monza in cui le velocità di percorrenza sono abbastanza elevate.

Come ti trovi con Stefano d’Aste, pilota con trascorsi nel mondiale WTCC, come driver coach sulla Elise PB-R?

Stefano d’Aste oltre a essere un ottimo pilota è anche una persona molto disponibile e pronta a dare consigli sul tracciato e sul setup da utilizzare in modo da sfruttare al meglio la macchina. Vorrei ricordare che sulle macchine si può modificare la taratura dell'assetto e dell'ala posteriore a seconda del tracciato in cui si corre.

Sei primo nella classifica riservata ai Rookie, chi pensi possa essere il tuo sfidante principale in questa particolare classifica?

Sicuramente i miei più sfidanti di questo campionato saranno Stefano Zerbi e Luca Flaccadori, due piloti con cui sono in ottimo rapporti.

Mitjet VS Lotus Cup Italia, i due campionati ai quali hai preso parte negli ultimi anni: pregi di uno e dell’altro campionato, livello dei piloti? Macchine simili o totalmente differenti?

Le macchine da un punto di vista prestazionali sono comunque abbastanza simili ma anche molto diverse. La mitjet è un'auto più leggera con un telaio tubolare e gomme semislick, la Lotus Elise PB-R è una macchina con una scocca vera a propria con gomme slick. La tenuta di quest'ultima è una cosa davvero sensazionale con una percorrenza in curva da togliere il fiato. La Mitjet invece va guidata in modo più aggressivo "giocando" di più con lo sterzo per farla stare in pista. L’unica cosa che preferisco della Mitjet rispetto alla Lotus è il cambio in quanto ha una corsa piu corta e, frenando con il sinistro come faccio io, si può comunque scalare senza frizione, cosa invece da evitare sulla Lotus.

Il livello dei piloti in entrambi i campionati è molto alto con piloti abbastanza conosciuti nel mondo del motorsport. Nel Mitjet trovavo che ci fosse più agguerrimento e piu scontri per riuscire ad arrivare sui primi gradini del podio, con parecchie auto con molti danni a fine gare, nel lotus cup invece trovo che ci sia più correttezza tra i vari piloti.

Tra tutti i circuiti sparsi sulla penisola su quale ti trovi più a tuo agio? Hai qualche ricordo particolare legato ad uno di essi?

Sicuramente il circuito che piu preferisco è Mugello perché è molto tecnico e con curve che ti fanno emozionare piu di qualunque altro circuito in cui ho corso (le famose arrabbiate).  Quest'anno ho inaugurato la macchina con un incidente in gara 1 proprio in uscita della seconda arrabbiata dopo un improvviso testacoda. Fortunatamente la mia macchina non ha subito grossi danni ed è stata sistemata  prontamente dal mio Team per poter correre in gara 2.

Come ti vedi nel futuro? Ancora protagonista sulle piste delle categorie GT?

Sicuramente per come ho iniziato quest'anno il campionato Lotus cup il prossimo anno penso che continuerò questa avventura.

Sei un fan della F.1 o preferisci attaccarti al televisore per vedere una gara del WEC o di qualche campionato turismo?

Sinceramente ammetto che non seguo molto campionati alla televisione ma tra seguire una gara di campionato turismo o una gara di F.1 preferisco sicuramente una gara di turismo in cui normalmente c’è piu bagare tra i vari piloti.

Inizia ora!

Scegli i servizi esclusivi ed evoluti della piattaforma italiana del risparmio gestito Online Sim e investi nei migliori fondi di investimento presenti sul mercato.

Hai ancora qualche dubbio?

Lascia i tuoi dati, verrai ricontattato da un nostro specialista.