Fondi monetari: perchè restare liquidi può non essere un buon affare

16 Febbraio 2016

La prova arriva dai flussi nei fondi di investimento americani dell’ultima settimana. Sono in particolare i fondi monetari ad aver registrato un exploit: in pochi giorni hanno raccolto ben 24,3 miliardi di flussi netti in entrata, secondo gli analisti di Bofa Merrill Lynch.

Anche i fondi che investono nei metalli preziosi come l’oro e l’argento, classici beni rifugio molto gettonati nelle fasi di alta volatilità, hanno fatto bene con una raccolta di 1,6 miliardi netti.

La voglia di sicurezza è dimostrata anche dai riscatti sui fondi azionari: nell’ultima settimana sono stati pari a 6,8 miliardi di dollari. Secondo gli analisti di Bofa Merrill Lynch, questi numeri sono compatibili più con una correzione dei mercati e non con uno scenario ben più inquietante di una recessione. E la scelta dei grandi gestori americani di parcheggiare la liquidità in uno strumento monetario è un passaggio obbligato verso nuovi investimenti. 

Continua la lettura sul Blog

Inizia ora!

Scegli i servizi esclusivi ed evoluti della piattaforma italiana del risparmio gestito Online Sim e investi nei migliori fondi di investimento presenti sul mercato.

Hai ancora qualche dubbio?

Lascia i tuoi dati, verrai ricontattato da un nostro specialista.