La correzione delle Borse nelle ultime settimane ha riacceso il faro dei grandi investitori sul mercato europeo e sullo stile di gestione più corretto da adottare in questo momento di grandi cambiamenti economici e politici e di volatilità costante sui mercati. Il rischio per chi investe in Europa è aumentato, secondo un’analisi di Morningstar, è ciò è dovuto principalmente a due fattori:

  • Il timore che la crisi del sistema bancario europeo possa diventare sistemica e contagiare gli altri settori del mercato, induce alla prudenza anche in vista della fine del Quantitative Easing (QE) attesa a dicembre.
  • La road map verso la Brexit prevede un fitto calendario di incontri con una data chiave, il 17 ottobre 2018, e un obiettivo non scontato: arrivare a una conclusione entro dicembre.

In uno scenario come questo, per Matteo Germano, Head of Multi-Asset di Amundi, la strada maestra è puntare su temi che siano supportati da una forte dinamica economica o da valutazioni interessanti. «Privilegiamo i temi “value” nella nostra ricerca di un’esposizione difensiva e in generale stiamo diventando progressivamente più ottimisti», ha detto Germano. «Ci avviciniamo a una fase in cui le azioni europee diventeranno più interessanti perché le loro valutazioni diventano più appetibili».

Secondo una recente analisi di Yoram Lustig, Responsabile delle Soluzioni Multi-Asset, EMEA, T. Rowe Price, dopo 10 anni in cui il mercato ha prodotto condizioni favorevoli allo stile growth (bassi tassi di interesse, rally dei titoli tecnologici, valutazioni favorevoli e ciclo economico) adesso potrebbe aprirsi l’era delle strategie attive basate sui fondamentali. La ragione? La strategia value, che punta sulla qualità, può adattarsi meglio rispetto a strategie quantitative.

IDEE DI INVESTIMENTO

Sale il rischio Europa, ma crescono anche le occasioni, a patto di cercare il valore. Per chi investe in fondi questo significa scegliere uno stile di gestione value che ha due caratteristiche chiave:

  • La selezione delle singole società in portafoglio è fatta attraverso l’analisi fondamentale e porta a selezionare solo le aziende che siano ritenute un’occasione.
  • Le valutazioni delle società si basano su previsioni prudenti, con l’obiettivo di dare valore al portafoglio a prescindere da prezzo di mercato, trend macroeconomici e mode.

I migliori fondi azionari Europa a stile value

ProdottoRendimento YTDRendimento 3y
RobecoSAM Sustainable European Equities E €2,98%7,41%
Allianz Global Investors Fund - Allianz Europe Equity Value IT EUR1,51%9,22%
Raiffeisen Azionario Europeo (r)0,66%8,34%
AB - European Equity Portfolio A Acc0,35%6,74%
Planetarium Fund - Fundamental European Selection A EUR0,16%5,05%
M&G European Strategic Value Fund Classe A0,12%6,45%
Amundi Funds II - European Equity Value Classe F EUR Acc-1,26%4,32%
Fonditalia Equity Europe T-1,41%4,18%
Dimensional European Value Fund EUR Accumulation-1,46%6,17%
Templeton European Fund Z(acc)EUR-1,52%4,22%
Nella tabella, i migliori fondi azionari Europa large cap value ordinanti per rendimento da gennaio a ottobre 2018. Fonte: Morningstar. Dati in euro.

Scopri come investire sulla piattaforma Online SIM.

Note

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

 

 

Articolo precedente

La svolta politica del Brasile. Come investire

Articolo successivo

Chi sale e chi scende: la classifica del mese di settembre 2018

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *