Tag

stile value

Lo stile value è uno stile di gestione tipicamente utilizzato per i fondi comuni e per i comparti Sicav. Privilegia i titoli azionari a carattere di investimento difensivo e con bassa volatilità. In questo modo favorisce la solidità patrimoniale attraverso una crescita lenta e costante dei profitti aziendali.  È un’alternativa al cosiddetto stile growth.
Scenari

Il 2019 si è chiuso con la miglior performance degli ultimi dieci anni sul mercato europeo e in Italia. Dopo un anno record è lecito chiedersi se il 2020 possa riservare le stesse soddisfazioni. Se si guarda alle statistiche del passato, secondo l’analisi di Raiffeisen Capital Management, i dati dimostrano

Leggi tutto
Scenari

Le azioni dei mercati emergenti sono la scelta di investimento preferita per il 2020 per analisti e gestori globali. La ragione? La diminuzione delle tensioni commerciali Cina-Usa probabilmente ridurrà l’incertezza delle imprese e migliorerà lo stimolo politico che è già cominciato nel 2019. Ma il punto davvero chiave che fa

Leggi tutto
Scenari

La grande rotazione dei gestori verso titoli difensivi e value e obbligazioni di qualità è il termometro di cosa i grandi investitori pensano adesso della direzione dei mercati e dell’economia. Tanto che, secondo il consensus degli analisti di Bloomberg, il clima che si respira oggi sui mercati riporta indietro l’orologio

Leggi tutto
Focus

La stagione delle trimestrali in Europa è appena cominciata e i primi dati che arrivano dal terzo quarto dell’anno sono una conferma del rallentamento della crescita dell’area. Rispetto ai titoli statunitensi, però, secondo Frédéric Jeanmaire, European Equities Portfolio Manager di Columbia Threadneedle Investments le azioni europee sono sostenute da una

Leggi tutto
Focus

Se si mette l’orologio indietro a luglio 2019 e si guarda il grafico dei rendimenti azionari, il dato indica un massimo storico. Tra la fine di luglio e agosto è arrivata la correzione, poi il mercato azionario è ripartito e ora è arrivato di nuovo intorno ai massimi: l’indice Msci

Leggi tutto
Focus

Il giro di boa del primo semestre dei mercati è il momento ideale per fare un bilancio di un anno che sul fronte azionario ha regalato più alti che bassi e rapidi capovolgimenti di fronte dovuti a fattori geopolitici (Brexit, guerra commerciale, contese petrolifere) e a un rallentamento macroeconomico di

Leggi tutto
Focus

Le elezioni del Parlamento europeo erano un banco di prova, una sorta di referendum, sul progetto dell’Unione Europea e un test politico chiave per molti paesi dell’Unione. Il giorno dopo la chiusura delle urne e a conteggi ancora aperti, il risultato soddisfa i mercati con le Borse europee in rialzo,

Leggi tutto
Storie

Il difficile percorso di Brexit con l’ennesima sconfitta di Theresa May sull’opzione di un piano B per un’uscita soft dall’Unione europea è la dimostrazione di quanto sia difficile fare previsioni su eventi macroeconomici che condizionano i mercati e gli investimenti. E questo è ancora più vero quando gli economisti cercano

Leggi tutto
Storie

Il 2018 appena concluso sarà ricordato come l’anno del ritorno della volatilità sui mercati azionari con un una correzione che ha trascinato al ribasso i rendimenti dei fondi azionari colpendo in particolar modo i prodotto specializzati absolute return. Quando “il mercato gira”, come dicono gli operatori, la miglior difesa è

Leggi tutto
Focus

Per anni lo stile growth ha sovraperformato il value, ma da settembre 2018 qualcosa è cambiato. Il 2019 sarà la rivincita dello stile value? Secondo l’analisi di Dorval Asset Management ci sono buone possibilità che questo accada, anche se la tecnologia, il prototipo dello stile growth per eccellenza, resta il

Leggi tutto