Mentre il 2021 sta muovendo i suoi primi passi, i vaccini stanno portando speranza per la riapertura e un ritorno alla normalità.

Secondo il sondaggio Global Advisor 2021 Prediction di Ipsos Mori condotto su un campione di 23.000 adulti in 31 Paesi nel mondo (Europa, Asia, Medio Oriente, Nord America e Sud America) tra ottobre e novembre 2020, il 68% delle persone intervistate è convinta che il vaccino sarà un successo non importa quale sia il marchio (Pfizer-BioNTech, Moderna, Oxford / AstraZeneca o altri), ma il 61% è anche convinto che non abbandoneremo l’uso della mascherina nei luoghi pubblici e oltre la metà del campione pensa che sia improbabile il ritorno alla normalità dopo gli effetti della pandemia, con due quinti che ritengono improbabile che l’economia del loro Paese si possa riprendere completamente. Dal sentiment del sondaggio Ipsos Mori emerge quella che ormai viene definita “nuova normalità” il cosiddetto new normal a cui società economia e mercato stanno andando incontro nel 2021.

Una nuova normalità che crea discontinuità rispetto al passato e, se guardata dal punto di vista degli investimenti, crea anche opportunità di guadagno se si sanno cogliere i driver del cambiamento in atto.

Secondo l’analisi di Morgan Stanley ci sono alcuni trend evidenti per il 2021:

  • le economie post-pandemiche avranno un aspetto leggermente diverso. La ripresa sarà a forma di V ma la storia ci dice che ogni recessione porta delle cicatrici che possono essere curate con una politica fiscale proattiva che potrebbe portare tassi più elevati, inflazione più elevata e cicli economici più acuti e più brevi. Tutto ciò significa maggiore volatilità e la necessità di una gestione attiva del portafoglio.
  • la progressiva riapertura delle economie porterà necessariamente a una revisione dei portafogli. La recessione ha accelerato il trend digitale, spingendo la tecnologia a nuovi massimi storici. Nella nuova normalità i grandi della tecnologia cercheranno di mantenere le quote di mercato guadagnate nel 2020 ma sarà importante un’accurata selezione dei titoli privilegiando i campioni digitali che hanno lavorato bene sul controllo del conto economico.
  • gli investimenti in intelligenza artificiale, automazione e software industriali, che sono stati necessari nel corso della pandemia, hanno rivoluzionato i modelli produttivi rendendoli più efficienti. Questa tendenza è solo all’inizio e non cesserà nella nuova.
  • gli investimenti ESG stanno diventando maistream. Non c’è dubbio che la pandemia abbia accelerato questa tendenza che ha portato la raccolta degli investimenti green a esplodere nel 2020 e che pone un tema di corretta valutazione di questi asset che non possono più mancare in portafoglio.

IDEE DI INVESTIMENTO

Nella nuova normalità, secondo l’analisi di Columbia Threadneedle Investments, sono tre i driver di investimento che guidano il mercato: il continuo sviluppo di vaccini contro il Covid-19, il nuovo quadro politico negli Stati Uniti dopo l’elezione di Biden e lo svolgimento di Brexit.

In questo scenario, nonostante i rischi politici, la terza ondata di Covid-19, il rallentamento dell’attività economica e l’inflazione ai minimi possano portare una correzione nel breve termine, il segmento azionario resta il favorito nel medio periodo per l’elevato premio al rischio e una dinamica di tassi contenuti.

Secondo l’analisi di Aberdeen Standard Investments, anche gli occhi della Banca centrale europea (BCE) sono puntati sull’impatto economico dei nuovi lockdown in Europa, sulla distribuzione dei vaccini, sull’accordo Brexit e su come gli ulteriori stimoli fiscali negli Stati Uniti potranno influenzare le prospettive europee. Per Aberdeen Standard Investments la BCE non prenderà nuove decisioni a breve ma non c’è dubbio che l’economia dell’Eurozona si sta avviando verso una doppia recessione, a lungo termine l’inflazione rimarrà molto contenuta e la BCE non potrà far mancare il suo sostegno.

Intelligenza artificiale e robotica sono i driver nella nuova normalità per investire su questi segmenti di mercato ci sono fondi specializzati che investono in maniera globale. La scelta sul mercato italiano è ancora ristretta. I fondi migliori presenti sulla piattaforma di Online sim sono:

Per inserire in portafoglio investimenti ESG che sono ormai mainstream scopri i fondi ESG  disponibili sulla nostra piattaforma per investire sui trend di lungo termine della sostenibilità ambientale.

Note

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Articolo precedente

Investire sostenibile: l’economia circolare viaggia in auto

Articolo successivo

Fondi azionari America: i settori che vincono con la svolta fiscale di Biden

Autore

Roberta Caffaratti

Roberta Caffaratti

E' responsabile delle attività di editoria aziendale e di content marketing di Lob Pr+Content. Ha seguito per anni il settore del risparmio gestito prima come caporedattore di Bloomberg Investimenti e poi vice caporedattore di Panorama Economy (gruppo Mondadori). E' stata chief content web manager di News 3.0.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *