Mentre a Bonn nel corso di COP23 il futuro del Pianeta e il climate change sono tornati al centro del dibattito politico, secondo il rapporto 2016 della Global Sustainable Investment Alliance, l’associazione internazionale che riunisce gli operatori del settore, gli investimenti Environmental, social and governance (ESG) valgono ormai 23 mila miliardi di dollari. La sostenibilità del nostro sistema economico è ormai affare di tutti. Anche delle compagnie petrolifere che hanno imboccato la strada di una crescita ecosostenibile, almeno nelle dichiarazioni di intenti.
La crescita degli investimenti ESG è esponenziale. Le azioni e i fondi azionari sono la soluzione preferita da chi investe, ma nel primo semestre 2017 hanno preso piede anche gli investimenti obbligazionari che vedono nei green bond il prodotto di punta: le emissioni sono aumentate quasi del 40% rispetto al 2016.

La crescita globale di questo tipo di investimenti, azionari e obbligazionari, è stata del 25% negli ultimi due anni secondo quanto emerso durante la sesta edizione della Settimana della Finanza sostenibile e responsabile (SRI Week). Tanto che, secondo un report della società di consulenza McKinsey dal titolo From “why” to “why not”: Sustainable investing as the new normal, l’integrazione Environmental, social and governance (ESG) all’interno dell’analisi di investimento cresce del 17% all’anno e gli ESG pesano ormai il 26% del totale nei portafogli mondiali, pari a 22.890 miliardi di dollari asset under management (AUM), secondo dati aggiornati al 2016.

Secondo il report di McKinsey, è proprio l’Europa ad aggiudicarsi la palma della sostenibilità con il 52,6% degli asset under management investisti in ESG e sono gli investitori istituzionali (fondi pensione, assicurazioni, ma anche governi) che hanno dato la spinta. La ragione? I migliori rendimenti, secondo le interviste di McKinsey a più di 100 protagonisti dell’asset management. Ma non c’è solo questo. Agli investitori istituzionali piace anche la misurabilità degli asset secondo parametri stabiliti e la possibilità di andare incontro alla domanda, anche di nuovi investitori attenti ai valori ESG come i Millennial.

IDEE DI INVESTIMENTO

Andare incontro alla domanda degli investitori che hanno fame di ESG è una delle ragioni che spingono i gestori a puntare sempre di più sul lancio di prodotti compatibili con questi criteri. Lo dimostrano i numeri dell’Analisi Morningstar sul lancio di nuovi prodotti nel terzo trimestre di quest’anno. Del resto, la domanda è alta: più del 60% di investitori italiani è disposto a investire in prodotti sostenibili, mentre il 38% investirebbe in strategie ESG su consiglio del proprio consulente finanziario, secondo l’indagine sugli investitori retail italiani condotta da Doxa per conto del Forum della Finanza Sostenibile e presentata alla SRi Week.
Per investire in maniera diversificata secondo criteri ESG, la scelta migliore è un fondo comune. Ma come trovare i migliori? Morningstar ha selezionato per Online SIM Blog i migliori fondi azionari che hanno un track record di almeno 3 anni e dichiarano di investire in maniera socialmente consapevole (ESG). Questi fondi possono investire in base a criteri non economici ma di responsabilità ambientale, di diritti umani o secondo opinioni religiose. Un fondo socialmente consapevole può assumere una posizione proattiva investendo selettivamente per esempio, in aziende ecocompatibili o imprese con buone relazioni con i dipendenti. Nella tabella fondi in basso sono inclusi anche i prodotti che evitano l’investimento in aziende coinvolte nella promozione di alcool, tabacco o gioco d’azzardo o nell’industria della difesa.

Fondi SRI: i migliori azionari che investono secondo criteri ESG

ProdottoRendimenti 3yRendimento 1yMorningstar Sustainability Rating
Vontobel mtx Sustainable Asian Leaders (ex Japan) Classe B USD20,07%39,20%Above Average
Oddo Avenir Classe CR Eur19,66%31,10%Above Average
Robecosam Smart Materials Fund-eur Classe B19,29%39,41%Average
Oddo Avenir Euro CR-EUR18,18%32,26%High
Oddo Avenir Europe CR18,00%31,97%Average
Vontobel mtx Sustainable Emerging Markets Leaders Classe B Usd17,27%30,83%Above Average
Robeco Chinese Equities D €15,28%34,26%Above Average
BNP Paribas Aqua I14,49%22,08%Above Average
Robeco Global Consumer Trends Eqs D €14,37%25,92%Below Average
Oddo Génération CR-EUR14,21%29,07%Below Average
East Capital Emerging Asia A EUR13,99%25,96%Above Average
BNPP E MSCI Eurp exUK exCtrvslWpnTr Pr C13,86%27,34%Average
Robeco QI Global Momentum Equities I €13,25%24,11%Average
Vontobel Clean Technology B EUR13,22%22,06%Average
Robeco Global Growth Trends Equities D €13,18%27,37%Below Average
Nella tabella i migliori fondi azionari socialmente responsabili che investono secondo criteri ESG, ordinati per rendimento a tre anni. Fonte: Morningstar Direct. I fondi sono selezionati sulla base della definizione Morningstar di Socially conscious tra quelli venduti in Italia. Il Morningstar Sustainability Rating valuta il modo in cui le società inserite nel portafoglio di un fondo gestiscono i rischi e le opportunità legati ai fattori ESG e permette un confronto tra fondi analoghi in base ai criteri ESG.

Scopri gli altri fondi di investimento disponibili sulla piattaforma Online SIM.


Note

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Articolo precedente

Perché è utile investire per il futuro dei propri figli. Le migliori soluzioni a confronto

Articolo successivo

Robo advisory e qualità: come misurare chi mette il GPS al portafoglio

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *