Investire nella giusta maniera non vuole dire semplicemente costruire un’asset allocation scegliendo tra azioni e obbligazioni, oppure tra un’area geografica e un settore. Sempre più spesso l’attenzione di chi investe deve andare verso lo stile di gestione di un fondo che può fare la differenza nel breve ma soprattutto nel lungo termine.  Nella gara tra stili nel 2019 è ancora lo stile Growth a battere Blend e Value per rendimento, secondo l’elaborazione di Online SIM Blog su dati Morningstar che ha messo a confronto i rendimenti dei migliori fondi Value, Growth e Blend internazionali da gennaio a dicembre 2019.

Vediamo le differenze tra di versi stili di gestione:

  • I fondi azionari a stile Growth mettono in portafoglio azioni con un forte potenziale di crescita selezionando settori come la tecnologia, per esempio, e aziende che abbiano una redditività elevata senza dare troppo peso all’indebitamento. Di solito si tratta di titoli che non danno dividendo.
  • I fondi azionari a stile Value mettono in portafoglio azioni che hanno una storia lunga di successo nel loro settore – un comparto classico è quello dell’energia – che abbiano un indebitamento molto contenuto e un potenziale di crescita di fatturato e dividendi costante nel tempo.
  • I fondi azionari a stile Blend costruiscono il portafoglio utilizzando sia criteri dello stile Growth, sia dello stile Value). La selezione dei titoli è fatta attraverso una gestione attiva che tiene conto delle condizioni di mercato.

IDEE DI INVESTIMENTO

Nella corsa alla costruzione del portafoglio 2020 puntando sulla massima diversificazione azionaria con un fondo azionario internazionale, la scelta dello stile di gestione può fare la differenza. Nel 2019 lo stile Growth è campione di rendimento, ma nel lungo termine lo stile Value ha dimostrato di battere gli altri due stili: dal 2006 al 2018 l’indice MSCI World Value (+4,40% il rendimento totale annualizzato) contro MSCI World Growth (+2,19% il rendimento totale annualizzato).

La Top 5 dei fondi azionari internazionali a stile growth

ProdottoPerformance YTDPerformance 3y
Nordea 1 - Global Opportunity Fund Classe E Eur37,60%16,68%
Morgan Stanley Global Opportunity Classe A EUR37,04%21,03%
Threadneedle Global Extended Alpha Fund Retail Income GBP (EUR)36,35%12,77%
BlackRock Global Funds - Global Long-Horizon Equity Fund A2 USD (EUR)35,20%14,78%
AXA World Funds - Framlington Evolving Trends I Capitalisation EUR34,95%14,11%
Nella tabella, i migliori fondi azionari internazionali che costruiscono il portafoglio con azioni ad alta crescita ordinati per rendimento da gennaio a dicembre 2019. Dati in euro. Fonte: Morningstar.

La Top 5 dei fondi azionari internazionali a stile blend

ProdottoRendimento YTDRendimento 3y
DPAM Invest B Equities World Sustainable34,13%16,68%
UBS (Lux) Key Selection Sicav - Global Equities (USD) (EUR) P-acc32,13%9,24%
DPAM INVEST B - Equities NewGems Sustainable F Cap31,59%16,13%
M&g Global Basic Fund Classe C30,65%10,54%
MFS Meridian Funds - Global Research Focused Fund A1 EUR30,43%10,93%
Nella tabella, i migliori fondi azionari internazionali che costruiscono il portafoglio con un mix di azioni value e growth ordinati per rendimento da gennaio a dicembre 2019. Dati in euro. Fonte: Morningstar.

La Top 5 dei fondi azionari internazionali a stile Value

ProdottoRendimento YTDRendimento 3y
HSBC GIF Economic Scale Index Global Equity24,70%8,35%
Nordea 1 – Global Stable Equity Fund Classe E Eur24,01%8,17%
T. Franklin Mutual Global Discovery Fund Classe A (acc)22,94%3,84%
SEB Global Fund IC (EUR)22,66%6,12%
Schroder International Selection Fund QEP Global Blend A Accumulation EUR22,11%5,93%
Nella tabella, i migliori fondi azionari internazionali che costruiscono il portafoglio con una maggioranza di azioni di valore ordinati per rendimento da gennaio a dicembre 2019. Dati in euro. Fonte: Morningstar.

Scopri gli altri fondi di investimento disponibili sulla piattaforma Online SIM.


Note

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Articolo precedente

Perché le banche centrali sono ancora al centro della scena

Articolo successivo

Portafoglio 2020: mercati emergenti e stile value sono le scelte vincenti sui fondi azionari

Autore

Roberta Caffaratti

Roberta Caffaratti

E' responsabile delle attività di editoria aziendale e di content marketing di Lob Pr+Content. Ha seguito per anni il settore del risparmio gestito prima come caporedattore di Bloomberg Investimenti e poi vice caporedattore di Panorama Economy (gruppo Mondadori). E' stata chief content web manager di News 3.0.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *