Il ritorno dell’inflazione non rende più costosa solo la vita quotidiana. Sono aumentati notevolmente i costi per le aziende di tutti i settori. Ora alle prese con prezzi dell’energia record e costi più elevati per manodopera, forniture e servizi. La buona notizia è che questo cambiamento sta guidando gli investimenti in servizi e tecnologia in grado di mitigare gli effetti dell’inflazione.

Secondo l’analisi di Morgan Stanley Research la tecnologia al servizio della produzione industriale è un’opportunità di investimento in questa fase di mercato.

In particolare, sono tre le tecnologie comuni alla maggioranza dei settori produttivi che possono dare una mano alle aziende per battere l’inflazione nel lungo termine.

  • Intelligenza artificiale. I modelli di intelligenza artificiale stanno migliorando più velocemente del previsto. Il settore delle biotecnologie, per esempio, ha utilizzato l’apprendimento automatico e l’intelligenza artificiale per scoprire nuovi farmaci in modo più economico, rapido ed efficiente. Secondo Morgan Stanley, potremo avere nuove terapie che hanno potenzialmente un mercato da 50 miliardi di dollari nel prossimo decennio.
  • Energia pulita. La transizione dai combustibili fossili sarà lunga e delicata. Complicata dalla geopolitica, dai cambiamenti climatici e da un’accresciuta attenzione alla sicurezza energetica alla fine dovrebbe essere altamente inflazionistica. Morgan Stanley ritiene che le aziende con tecnologie esclusive per l’energia pulita e pochi concorrenti saranno quelle vincenti, offrendo un valore migliore agli investitori.
  • Stoccaggio energia. Il business è quello dell’economia delle batterie che offrono uno stoccaggio più economico e ampiamente disponibile. Per esempio, il trasporto su gomma è sotto pressione, un passaggio ai veicoli alimentati a batteria potrebbe ridurre i costi. I progressi nello stoccaggio di energia di massa aiuteranno lo sviluppo di veicoli elettrici e dei veicoli autonomi.

IDEE DI INVESTIMENTO

Per investire sui campioni del futuro della tecnologia ci sono fondi azionari specializzati (Categoria Morningstar: Azionari settore tecnologia).

Ecco dove investono i migliori fondi per rendimento a tre anni presenti sulla piattaforma di Online SIM:

  • Threadneedle (lux) Global Technology Classe Du è un fondo azionario tecnologia che investe almeno due terzi del proprio patrimonio in azioni di società con attività in tecnologia e in società legate alla tecnologia in tutto il mondo. Lanciato nel 1997, rende a tre anni il 19,73% (dati Morningstar aggiornati a ottobre 2022). Investe il 95% in America.

Threadneedle (lux) Global Technology Classe Du

  • Fidelity Global Technology Fund Classe A Euro (acc) è un fondo azionario tecnologia che investe in opportunità a lungo termine nel settore tecnologico di tutto il mondo. Investe su aziende che hanno sviluppato o svilupperanno prodotti, processi produttivi o servizi direttamente o indirettamente legati all’evoluzione della tecnologia. Lanciato nel 2015, rende a tre anni il 18,20% (dati Morningstar aggiornati a ottobre 2022). Investe il 67% in America.

Fidelity Global Technology Fund Classe A Euro (acc)

  • BNP Paribas Disruptive Technology Classe N Eur Acc è un fondo azionario tecnologia che investe società che esercitano un’attività significativa nel settore della tecnologia e in settori collegati o connessi e in strumenti finanziari derivati su tale tipologia di attivi. Lanciato nel 2013, rende a tre anni il 14,90% (dati Morningstar aggiornati a ottobre 2022). Investe l’87% in America.

BNP Paribas Disruptive Technology Classe N Eur Acc

Se si vogliono sfruttare le dinamiche di cambiamento digitale in tutti i settori interessati la scelta di investimento deve essere ampiamente diversificata. Una buona scelta sono i portafogli modello di Online SIM costruiti con diverse asset class e sviluppati sulla base di metodologie quantitative. In questo modo si ottengono diversi gradi di rischio che vengono associati al profilo dell’investitore. Ogni portafoglio adotta strategie di investimento differenti e predilige l’investimento in determinati settori, strumenti, Paesi.

I portafogli modello sono offerti dalle migliori società di gestione (UBS, Pictet, MainStreet Partners, Natixis) comprese quelle specializzate in investimenti ESG. Scopri anche la Guida per utilizzare i portafogli modello.

Guarda anche i fondi ESG disponibili sulla nostra piattaforma per investire sui trend di lungo termine della sostenibilità ambientale.

Note

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Articolo precedente

Fondi monetari: quanto rende il parcheggio della liquidità

Articolo successivo

Megatrend di investimento: inclusione sociale e food economy

Autore

Roberta Caffaratti

Roberta Caffaratti

Giornalista segue da oltre 20 anni le dinamiche del mercato del risparmio gestito, della consulenza finanziaria e dei protagonisti del mondo degli investimenti. Prima come caporedattore di Bloomberg Investimenti e poi vicecaporedattore di Panorama Economy (Gruppo Mondadori).
Nel 2015, dopo la lunga carriera nella carta stampata economica, è passata alla comunicazione come responsabile delle attività di editoria aziendale e di content marketing di Lob Pr+Content occupandosi di progetti editoriali in diversi settori (risparmio, finanza, assicurazioni).
Dal 2015 cura, inoltre, la redazione dei contenuti del Blog di Online SIM, che oggi conta oltre 1200 articoli.

Nessun commento

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa