Se si guarda agli indicatori di mercato, la nomina di Giuseppe Conte, giurista e avvocato, scelto dalla coalizione giallo-verde M5S e Lega, è tranquillizzante: all’annuncio del conferimento dell’incarico la Borsa di Milano è rimbalzata segnando la miglior performance in Europa e lo spread, ovvero il differenziale tra il titolo di Stato italiano a 10 anni (BTP) e quello tedesco (BUND) si è ridotto drasticamente. La ragione? Per gli analisti di Barclays, il neo premier ha un tono che fa ben sperare in una gestione diplomatica della cosa pubblica, mentre per Credit Suisse può essere una conferma che l’Italia continuerà ad avere un ruolo in Europa. Ma gli analisti non nascondono dubbi: la nomina di Conte è solo il primo passo di questa coalizione governativa che il New York Times non ha esitato a definire “populista e una minaccia per l’Europa”, e la battaglia sui ministeri è appena cominciata. Dove sta la verità?

Secondo il consensus degli analisti, il fatto che Giuseppe Conte sia un professore universitario di diritto ne fa un premier “establishment correct”. Il focus adesso è sulla formazione della compagine di Governo e, in particolare, sul nome che andrà a sedersi sulla poltrona del Ministero dell’Economia (MEF) per chiarire quale sarà la politica dell’esecutivo giallo-verde nei confronti dell’Europa. In generale, però, il mercato ha apprezzato il venir meno dell’incertezza politica. Secondo i commenti degli analisti di Nomura, Credit Suisse e Barclays e degli asset manager Annalisa Usardi (Senior Economist di CFA),  Isabelle Vic-Philippe (Head of Euro Govies and Inflation di Amundi), Philippe Waechter (Chief Economist di Ostrum AM) e Stephanie Kelly (economista politico di Aberdeen Standard Investments) rimangono, tuttavia, alcune osservazioni da fare. Ecco quali:

  • Il primo punto fondamentale è la nomina del Ministro delle Finanze (MEF). Per gestori e e analisti la soluzione ideale è il profilo meno euroscettico possibile per dare sollievo nel breve termine ai bond italiani, mentre nel medio termine la questione resta come l’Italia possa confermare la sua posizione in Europa;
  • Il secondo punto è monitorare da vicino la dimensione politica del programma contenuto nel contratto firmato tra M5S e Lega che rischia di non essere coerente con il Patto di Stabilità e il principio costituzionale del bilancio in pareggio. Al momento il programma non rispetta le caratteristiche richieste per essere declinato in un budget adeguato ed è probabile che venga modificato in caso di formazione del governo;
  • Il terzo punto da tenere d’occhio sono i rapporti con gli altri paesi europei su temi caldi di politica estera come i migranti e il rapporto con la Russia, per esempio, che generano un rischio all’interno dell’Unione Europea al di là del rischio economico. Allo stesso tempo bisogna valutare quanto il programma di politica interna sia in grado di suscitare consensi a livello europeo.

IDEE DI INVESTIMENTO

Alla vigilia delle elezioni politiche italiane c’era un’unica certezza tra gestori e analisti: qualsiasi cosa accada, il mercato azionario viaggerà per la propria strada ignorando il nuovo Governo, di coalizione o tecnico che fosse. Da mettere in conto c’è un aumento della volatilità che non caratterizza solo il mercato azionario italiano ormai da inizio 2018, a cui si è aggiunta una maggiore volatilità sul mercato dei BTP. Ma si tratta di rischi di cui il mercato tiene conto di default.

Per puntare sul mercato italiano e sulla rinascita delle imprese in questa fase di mercato la scelta migliore è quella di un PIR.

L'offerta di PIR sul mercato italiano

Società di gestione o assicurazioneProdottiCaratteristiche
AcomeAPatrimonio Esente

Patrimonio Italia
Il primo adotta uno stile di gestione bilanciato, il secondo è un azionario quotato.
Aletti GestielleGestielle Pro Italia Classe PIR Eur AccIl fondo ha uno stile di gestione flessibile.
Allianz GiAzioni Italia All StarsUn fondo azionario che investe sui migliori titoli italiani, è nato nel 2013 ed è stato reso PIR compliant.
Arca SgrArca Economia Reale Equity Italia

Arca Economia Reale Bilanciato Italia 30 - Classe PIR

Il primo è un azionario e il secondo un bilanciato.
AmundiValore Italia

Dividendo Italia

Amundi ETF Ftse Italia PIR Ucits ETF DR
I primi due compongono la gamma dei fondi fatta da un bilanciato e da un azionario.

L'ETF è il primo a replicare l’indice FTSE Italia PIR Benchmark, che racchiude i titoli del FTSE Italia PIR PMI, composto dalle 80 azioni quotate più liquide di società di piccola e media capitalizzazione.
AnimaCrescita Italia

Iniziativa Italia
La gamma è composta da un bilanciato e un azionario Italia.
AnthiliaSmall Cap ItaliaIl fondo è un azionario Italia partito ad aprile 2017.
AxaUnit Multifondo Italia-Pir

Pir Investimento Italia
Il primo è un prodotto di tipo assicurativo destinato ai clienti del gruppo Montepaschi.

Il secondo si basa su una soluzione di tipo unit linked che consente al cliente di gestire il proprio portafoglio in maniera flessibile, effettuando fino a 5 switch gratuiti l’anno.

AzimutAZ Fund Italian Excellence 3.0

AZ Fund Italian Excellence 7.0
Si tratta di due nuovi fondi azionari che si differenziano per la componente di investimento massima in equity: il primo può essere investito fino del 30%, mentre nel secondo può arrivare fino al 70%.
Banca FinnatBilanciato Sistema Italia

Augustum Italian Diversified Bond
Il primo un azionario fondo è collegato a Millennium sicav; il secondo è un bilanciato.
Banca MediolanumFlessibile Sviluppo Italia

Flessibile Futuro Italia
Si tratta di fondi flessibili preesistenti e con un track record che sono diventati PIR compliant.
Bcc Risparmio&Previdenza Sgr (Iccrea)Investiper Italia Pir 25 Il fondo è un flessibile in collocamento da fine aprile 2017.
Bnl-Bnp ParibasInvestiPIR Bnl Crescita Italia

PIR Selection

PIR Opportunity
Sono tutte polizze assicurative che si differenziano per target di clientela (retail e private).
Cassa Centrale BancaGp Benchmark PIR Risparmio Italia 30

Gp Bechmark PIR Risparmio 50

Gp Benchmark PIR Risparmio Italia azionario
Si tratta di tre gestioni patrimoniali che si differenziano per grado di rischio.
Cnp PartnersInvestment Insurance Solution Si tratta di una polizza vita multi ramo PIR compliant. Il portafoglio è composto da 14 Oicr gestiti da alcune delle principali Sgr italiane e due Sicav estere; 1 fondo interno assicurativo con delega di gestione a Edmond de Rothschild e la Gestione Separata, fino ad un massimo del 10% dell'investimento.
Consultinvest SgrConsultinvest Risparmio Italia Si tratta di un nuovo fondo bilanciato flessibile lanciato a giugno 2017.
Duemme Sgr
(gruppo Mediobanca)
Mid & Small Cap ItalySi tratta di un fondo azionario Italia lanciato a maggio 2017.
ErselFondersel P.M.I. Classe PIR Il fondo è un azionario Italia preesistente e con un track record che è diventato PIR compliant.
Eurizon CapitalProgetto Italia 20

Progetto Italia 30

Progetto Italia 40

Progetto Italia 70
L'offerta è composta da fondi bilanciati e modulata per rischio e rendimento.
Euromobiliare asset management
(gruppo Credem)
Euromobiliare Pir Italia Azionario

Euromobiliare Pir Italia Flessibile
Si tratta di un azinonatio e di un bilanciato obbligazionario lanciati a giugno 2017.
FidelityItaly FundIl fondo è un azionario Italia preesistente e con un track record che è diventato PIR compliant.
FideuramPiano Bilanciato Italia 30

Piano Bilanciato Italia 50

Piano Azioni Italia
L'offerta sui bilanciati è modulato per rischio e rendimento. L'azionario può arrivare al 90% di azioni.
Generali GeneraCrescITAIl portafoglio del prodotto è investito per l’85% in fondi a scelta del cliente a seconda del grado di rischio, per il 15% in Gesav, la storica gestione separata di Generali Italia.
Invest BancaIB PIRSi tratta di un conto deposito che lascia all'investitore la scelta di personalizzare la composizione del proprio portafoglio, scegliendo titoli obbligazionari o azionari quotati su Borsa Italiana e indicati sul sito della banca.
Jp Morgan asset managementJPMorgan Funds - Multi-Asset Italy Pir FundSi tratta di un fondo bilanciato che, oltre alla tradizionale versione ad accumulo dei proventi, dà anche l'opzione di scelta dell'incasso di una cedola trimestrale. Il fondo è stato lanciato a luglio 2017.
La Financière de l'EchiquierEchiquier RinascimentoSi tratta di un nuovo fondo azionario europa che investe su 40 titoli selezionati tra le mid cap. Il fondo è partito a maggio 2017.
LyxorFtse Italia Mid Cap Pir Ucits Etf

Lyxor Italia Equity Pir Ucits Etf
Si tratta degli unici due Exchande traded fund (ETF) PIR presenti sul mercato italiano.
Pioneer InvestmentsRisparmio Italia

Sviluppo Italia
L'offerta è composta da un bilanciato e un azionario Italia.
SchrodersSchroder ISF Italian Equity IL prodotto è un azionario Italia che ha un track record decennale ed è stato reso PIR compliant.
Sella GestioniInvestimenti Azionari Italia

Investimenti Bilanciati Italia
Si tratta di un azionario Italia preesistente e con track record diventati PIR compliant e di un fondo bilanciato creato ad hoc.
SymphoniaAzionario Small Cap Italia

Patrimonio Italia Risparmio
Sono entrambi azionari Italia preesistenti e con track record diventati PIR compliant.
Ubi PramericaMito 25

Mito 50
Sono fondi bilanciati lanciati alle metà di aprile 2017.
ZenitZenit Obbligazionario Classe E Acc Eur - PIR

Zenit Pianeta Italia Classe E Acc Eur - PIR
Si tratta si un obbligazionario e un azionario preesistenti e resi PIR compliant.
Nella tabella, i fondi e le società che hanno lanciato Piani individuali di risparmio sul mercato italiano. Fonte: Online Sim Blog.

Sulla piattaforma Online SIM è possibile sottoscrivere i fondi PIR e aprire un conto dedicato.

Note

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Articolo precedente

Social investing: i migliori fondi azionari low carbon

Articolo successivo

Turchia: perché la lira si è fermata. Gestire i rischi emergenti

Autore

Roberta Caffaratti

Roberta Caffaratti

E' responsabile delle attività di editoria aziendale e di content marketing di Lob Pr+Content. Ha seguito per anni il settore del risparmio gestito prima come caporedattore di Bloomberg Investimenti e poi vice caporedattore di Panorama Economy (gruppo Mondadori). E' stata chief content web manager di News 3.0.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *