Per costruire un’asset allocation corretta non basta scegliere tra azioni e obbligazioni, oppure privilegiare un’area geografica, un settore o un tema di investimento. Una scelta di campo è quella di individuare i fondi che dichiaratamente adottano uno stile di gestione che può fare la differenza soprattutto nel lungo termine.

Nella gara tra stili nel 2020 è ancora lo stile growth a battere blend e value per rendimento, secondo l’elaborazione di Online SIM Blog che ha messo a confronto i rendimenti dei migliori fondi value, growth e blend internazionali da gennaio a dicembre 2020, su dati Morningstar.

Secondo gli outlook 2021 dei principali asset manager consultati da Online Sim Blog, lo stile value ha migliori chance degli altri perché ciò che conta è mettere in portafoglio fondi che puntino su azioni con una lunga storia di successo e con utili stabili, rispetto ai growth (selezione di titoli ad alta crescita) e blend (mix di scelte value e growth). L’obiettivo è dare equilibrio all’asset allocation, facendo una sintesi tra “old economy” e “economia da Covid”.

Quali sono le differenze degli stili di gestione:

  • I fondi azionari a stile growth hanno in portafoglio azioni con un forte potenziale di crescita selezionando settori come la tecnologia, per esempio, e aziende che abbiano una redditività elevata, senza dare troppo peso all’indebitamento. Di solito si tratta di titoli che non danno dividendo.
  • I fondi azionari a stile value hanno in portafoglio azioni che hanno una storia lunga di successo nel loro settore, con un indebitamento molto contenuto e con un potenziale di crescita di fatturato e dividendi costante nel tempo.
  • I fondi azionari a stile blend mettono insieme sia azioni growth, sia value. La selezione dei titoli è fatta attraverso una gestione attiva che tiene conto dei movimenti di mercato.

IDEE DI INVESTIMENTO

Nella costruzione di un portafoglio azionario 2021, per puntare sulla massima diversificazione azionaria e sul giusto bilanciamento, la scelta migliore è un fondo azionario internazionale che può essere selezionato a seconda dello stile di gestione. Nel 2020 lo stile growth è campione di rendimento (+27,4% da gennaio a dicembre 2020) mentre lo stile value è in negativo (-3,85% da gennaio a dicembre 2020).

Nel lungo termine (10 anni) confrontando gli indici MSCI World Value (+8,02 a dieci anni) con MSCI World Growth (+12,61%) il risultato è sempre a vantaggio dello stile growth.

I fondi in verde nelle tabelle sottostanti sono già disponibili in piattaforma.

La Top 5 dei fondi azionari internazionali a stile growth

ProdottoRendimento YTDRendimento 3y
Baillie Gifford WW Pstv Chg A USD Acc72,02%---
Morgan Stanley Global Advantage Fund Classe A Eur71,57%29,11%
Baillie Gifford WW Glb Stwdsp A EUR Acc55,94%---
GAM Star Disruptive Gr USD Acc*44,36%---
MainFirst Global Eq Unconstrained B43,70%
Nella tabella i migliori fondi azionari globali a stile growth ordinati per rendimento da gennaio 2020. Fondi per clientela retail. Investimento minimo inferiore a 50mila euro. Dati in euro. Fonte: Morningstar Direct.

* Fondo non disponibile per la clientela retail.

La Top 5 dei fondi azionari internazionali a stile blend

ProdottoRendimento YTDRendimento 3y
Thematics Subscription Economy RE/A USD29,04%---
DPAM INVEST B Equities NewGems Sustainable28,49%20,55%
HSBC GIF Global Equity Climate Change Classe E USD Acc23,14%13,30%
CS (Lux) Edutainment Equity B USD17,50%---
EDR Fund II - NEXT A EUR16,38%---
Nella tabella i migliori fondi azionari globali a stile blend ordinati per rendimento da gennaio 2020. Fondi per clientela retail. Investimento minimo inferiore a 50mila euro. Dati in euro. Fonte: Morningstar Direct.

La Top 5 dei fondi azionari internazionali a stile value

ProdottoRendimento YTDRendimento 3y
DWS Invest CROCI World LC0,88%5,97%
UniValueFonds: Global C-0,50%4,48%
Consultinvest Global C-0,73%-0,69%
DWS Invest CROCI Sectors LC-0,95%2,20%
M&G (Lux) Global Strat Val A EUR Acc-2,35%---
Nella tabella i migliori fondi azionari globali a stile value ordinati per rendimento da gennaio 2020. Fondi per clientela retail. Investimento minimo inferiore a 50mila euro. Dati in euro. Fonte: Morningstar Direct.

Scopri gli altri fondi di investimento disponibili sulla piattaforma Online SIM.


Note

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

 

Articolo precedente

Investimenti 2021: sarà l’anno della Cina

Articolo successivo

Investimenti 2021: quali sono i rischi da gestire con un PAC

Autore

Roberta Caffaratti

Roberta Caffaratti

E' responsabile delle attività di editoria aziendale e di content marketing di Lob Pr+Content. Ha seguito per anni il settore del risparmio gestito prima come caporedattore di Bloomberg Investimenti e poi vice caporedattore di Panorama Economy (gruppo Mondadori). E' stata chief content web manager di News 3.0.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *