Per costruire un’asset allocation corretta non basta scegliere tra azioni e obbligazioni, oppure privilegiare un’area geografica, un settore o un tema di investimento. Una scelta di campo è quella di individuare i fondi che dichiaratamente adottano uno stile di gestione che può fare la differenza soprattutto nel lungo termine.

Nella gara tra stili nel 2020 è ancora lo stile growth a battere blend e value per rendimento, secondo l’elaborazione di Online SIM Blog che ha messo a confronto i rendimenti dei migliori fondi value, growth e blend internazionali da gennaio a dicembre 2020, su dati Morningstar.

Secondo gli outlook 2021 dei principali asset manager consultati da Online Sim Blog, lo stile value ha migliori chance degli altri perché ciò che conta è mettere in portafoglio fondi che puntino su azioni con una lunga storia di successo e con utili stabili, rispetto ai growth (selezione di titoli ad alta crescita) e blend (mix di scelte value e growth). L’obiettivo è dare equilibrio all’asset allocation, facendo una sintesi tra “old economy” e “economia da Covid”.

Quali sono le differenze degli stili di gestione:

  • I fondi azionari a stile growth hanno in portafoglio azioni con un forte potenziale di crescita selezionando settori come la tecnologia, per esempio, e aziende che abbiano una redditività elevata, senza dare troppo peso all’indebitamento. Di solito si tratta di titoli che non danno dividendo.
  • I fondi azionari a stile value hanno in portafoglio azioni che hanno una storia lunga di successo nel loro settore, con un indebitamento molto contenuto e con un potenziale di crescita di fatturato e dividendi costante nel tempo.
  • I fondi azionari a stile blend mettono insieme sia azioni growth, sia value. La selezione dei titoli è fatta attraverso una gestione attiva che tiene conto dei movimenti di mercato.

IDEE DI INVESTIMENTO

Nella costruzione di un portafoglio azionario 2021, per puntare sulla massima diversificazione azionaria e sul giusto bilanciamento, la scelta migliore è un fondo azionario internazionale che può essere selezionato a seconda dello stile di gestione. Nel 2020 lo stile growth è campione di rendimento (+27,4% da gennaio a dicembre 2020) mentre lo stile value è in negativo (-3,85% da gennaio a dicembre 2020).

Nel lungo termine (10 anni) confrontando gli indici MSCI World Value (+8,02 a dieci anni) con MSCI World Growth (+12,61%) il risultato è sempre a vantaggio dello stile growth.

I fondi in verde nelle tabelle sottostanti sono già disponibili in piattaforma.

La Top 5 dei fondi azionari internazionali a stile growth

ProdottoRendimento YTDRendimento 3y
Baillie Gifford WW Pstv Chg A USD Acc72,02%---
Morgan Stanley Global Advantage Fund Classe A Eur71,57%29,11%
Baillie Gifford WW Glb Stwdsp A EUR Acc55,94%---
GAM Star Disruptive Gr USD Acc*44,36%---
MainFirst Global Eq Unconstrained B43,70%
Nella tabella i migliori fondi azionari globali a stile growth ordinati per rendimento da gennaio 2020. Fondi per clientela retail. Investimento minimo inferiore a 50mila euro. Dati in euro. Fonte: Morningstar Direct.

* Fondo non disponibile per la clientela retail.

La Top 5 dei fondi azionari internazionali a stile blend

ProdottoRendimento YTDRendimento 3y
Thematics Subscription Economy RE/A USD29,04%---
DPAM INVEST B Equities NewGems Sustainable28,49%20,55%
HSBC GIF Global Equity Climate Change Classe E USD Acc23,14%13,30%
CS (Lux) Edutainment Equity B USD17,50%---
EDR Fund II - NEXT A EUR16,38%---
Nella tabella i migliori fondi azionari globali a stile blend ordinati per rendimento da gennaio 2020. Fondi per clientela retail. Investimento minimo inferiore a 50mila euro. Dati in euro. Fonte: Morningstar Direct.

La Top 5 dei fondi azionari internazionali a stile value

ProdottoRendimento YTDRendimento 3y
DWS Invest CROCI World LC0,88%5,97%
UniValueFonds: Global C-0,50%4,48%
Consultinvest Global C-0,73%-0,69%
DWS Invest CROCI Sectors LC-0,95%2,20%
M&G (Lux) Global Strat Val A EUR Acc-2,35%---
Nella tabella i migliori fondi azionari globali a stile value ordinati per rendimento da gennaio 2020. Fondi per clientela retail. Investimento minimo inferiore a 50mila euro. Dati in euro. Fonte: Morningstar Direct.

Scopri gli altri fondi di investimento disponibili sulla piattaforma Online SIM.


Note

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

 

Articolo precedente

Investimenti 2021: sarà l’anno della Cina

Articolo successivo

Investimenti 2021: quali sono i rischi da gestire con un PAC

Autore

Roberta Caffaratti

Roberta Caffaratti

Giornalista segue da oltre 20 anni le dinamiche del mercato del risparmio gestito, della consulenza finanziaria e dei protagonisti del mondo degli investimenti. Prima come caporedattore di Bloomberg Investimenti e poi vicecaporedattore di Panorama Economy (Gruppo Mondadori).
Nel 2015, dopo la lunga carriera nella carta stampata economica, è passata alla comunicazione come responsabile delle attività di editoria aziendale e di content marketing di Lob Pr+Content occupandosi di progetti editoriali in diversi settori (risparmio, finanza, assicurazioni).
Dal 2015 cura, inoltre, la redazione dei contenuti del Blog di Online SIM, che oggi conta oltre 1200 articoli.

Nessun commento

Lascia un commento

Ho preso visione dell'informativa