Nel duello a distanza tra Cina e India il Fondo monetario internazionale (FMI) ha già scelto il suo vincitore e ipotizza che nel 2018 l’India crescerà più della Cina. L’economia dell’India sarà quella che più di tutte crescerà fra le grandi nazioni del mondo, raggiungendo nel suo anno fiscale 2018-19 un tasso di crescita del 7,4%, mentre la Cina, che con una percentuale di crescita del 6,8% è stato il Paese del pianeta che più è cresciuto nel 2017 (contro il 6,7% dell’India), secondo FMI rallenterà nel 2018 crescendo solo del 6,6% che diventa 6,4% nel 2019.

La gara economica tra i due paesi ha dato la spinta nel 2017 al rendimenti dell’indice dei mercati emergenti: il rialzo del Morningstar Emerging Market è stato del 16,3% lo scorso anno e proprio a Cina (+32%) e India (+15,85) si deve la spinta maggiore. Guardando avanti, lo spazio di crescita resta immutato. «Consumi interni, soprattutto in Cina, crescita economica globale, contesto dei tassi d’interesse e spese in infrastrutture sono i principali driver dell’area asiatica», ha detto Stuart Parks, Head of Asian Equities di Invesco. «Prevediamo che i consumi si manterranno forti in Cina, supportati dalla crescita salariale e aumenteranno in India, alimentati da una ripresa molto graduale della crescita economica».

A rendere ottimista il gestore di Invesco sono anche le prospettive di crescita degli utili per il 2018 che sono ampiamente positive. «Le stime di consensus di crescita degli utili per il 2018 sono state gradualmente riviste al rialzo, nel corso dell’anno e ora sono prossime al 10% soprattutto per l’apporto delle società cinesi» ha detto Parks. «Ma anche le stime di consensus degli utili per il mercato indiano sono state lievemente riviste al rialzo per l’intero esercizio 2018, dopo le significative revisioni al ribasso nei mesi estivi».

Gli utili delle aziende dei mercati emergenti sono un elemento importante a sostegno del rendimento che si può cogliere su queste borse anche per Krishan Selva, Client Porftolio Manager, mercati azionari emergenti di Columbia Threadneedle Investments secondo il quale la crescita sta accelerando sulla scia di una domanda interna elastica e di una ripresa del commercio globale. «I mercati emergenti hanno una capacità migliore di fare fronte alla volatilità del mercato», ha detto Selva. «I progressi strutturali sono in corso, con riforme e dati demografici favorevoli che forniscono argomenti di investimento convincenti».

IDEE DI INVESTIMENTO

Guardando al 2018-2019, per i gestori ci sono buone ragioni per essere positivi sui mercati emergenti perché, gli ultimi tre anni sono stati di grandi riforme e crescita economica soprattutto in Russia, India e Cina, e in parte anche in America Latina, con il risultato di contenere l’inflazione, ridurre la dipendenza economica di questi paesi dalll’export e spingere i consumi interni. Più in generale per il Fondo monetario internazionale (FMI) le prospettive della crescita del Prodotto Interno lordo 2018 dei paesi emergenti è in media del 5%, contro il 2% dei Paesi sviluppati.
Il duello India e Cina è considerato un traino per questi mercati, in particolare:

  • L’India che dopo essere emersa dalla demonetizzazione beneficerà delle recenti riforme strutturali varate dal  primo ministro Narendra Modi che guardano anche alla green economy, della ripresa dei consumi e piace anche a Donald Trump che sta investendo nel mercato del mattone.
  • La Cina di Xi Jinping ha avviato una serie di riforme strutturaliche puntano sulla liberalizzazione dell’economia, con una spostamento dalla massiccia spesa statale verso i consumi che sono attesi in crescita, facendo dello yuan una moneta più facilmente convertibile.

Per puntare sul duello tutto in crescita tra Cina e India, la scelta più interessante e un fondo azionario mercati emergenti che dia più spazio in portafoglio ai due Paesi.

I migliori fondi azionari mercati emergenti che hanno puntato sull'India

ProdottoPeso % India
in portafoglio
Rendimento 1yRendimento 3 y
Fideuram MS Equity New World30,67%14,50%7,03%
BNY Mellon Global Em Mkts USD W Inc29,13%24,15%6,91%
Stewart Investors Glbl EM Ldrs B Acc GBP28,62%11,02%4,56%
Raiffeisen Azionario Eurasia (r)24,93%15,91%5,68%
F&C BMO Responsible Global Em Mkts Eq A24,81%24,86%8,10%
F&C Global Emerging Markets A EUR Inc20,56%17,67%4,18%
AXAWF Fram Emerging Markets A Cap GBP20,24%19,00%6,93%
BMO LGM Glbl EmMkts Gr and Inc B USD Acc19,38%19,63%5,86%
Vontobel Emerging Markets Equity B18,86%17,02%3,96%
NEF Emerging Market Equity R Acc18,82%17,25%3,97%
Nordea 1 - Emerging Markets Focus Equity Fund Classe E EUR18,18%27,00%8,84%
JOHCM Global Emerging Mkts Opps EUR A18,09%18,07%6,69%
Janus Henderson Em Mkts Ldrs A USD Acc17,73%15,70%5,89%
Jpm Emerging Markets Equity D (acc) -usd16,65%26,66%8,97%
MS INVF Emerging Leaders Equity A16,41%8,77%3,71%
Nella tabella, i migliori fondi azionari mercati emergenti ordinati per peso in portafoglio verso la borsa dell'India. Fonte: Morningstar Direct. Dati di performance % in euro a un anno e tre anni annualizzati.

I migliori fondi azionari mercati emergenti che hanno puntato sulla Cina

ProdottoPeso % Cina
in portafoglio
Rendimento 1yRendimento 3y
Principal Origin Glb Em Mkts I Acc GBP46,18%9,77%31,54%
Allianz GEM Equity High Div CT EUR36,73%7,66%14,58%
Lazard Developing Markets Eq A Inc EUR36,37%12,21%22,03%
AB SICAV I Emerging Mkts Eq I USD Acc36,30%7,83%14,07%
Vontobel mtx Sustainable Emerging Markets Leaders Classe B Usd35,87%12,78%24,54%
Oaktree (Lux) Fds - Em Mkts Eq CB USD35,63%---16,48%
Deutsche Invest I Global Em Mkts Eqs FC34,32%10,12%21,59%
Artemis Global Emerging Mkts I Acc GBP33,99%---22,80%
Amundi Funds Equity Emerging Internal Demand Classe Su33,63%5,89%16,09%
LO Funds Emerging Hi Convc USD MA33,60%8,47%21,46%
Vitruvius Emerging Markets Equity B USD33,47%6,16%17,50%
Investec Emerging Markets Equity Usd Classe A Acc33,29%6,01%20,72%
Candriam Eqs L Em Mkts C EUR Cap33,19%9,83%25,55%
AB FCP II Emerging Markets Val S1 Acc32,79%6,67%11,11%
State Street Em Mkts Sel Eq P EUR32,43%5,56%16,39%
Nella tabella, i migliori fondi azionari mercati emergenti ordinati per peso in portafoglio verso la borsa della Cina. Fonte: Morningstar Direct. Dati di performance % in euro a un anno e tre anni annualizzati.

Scopri sulla piattaforma Online SIM l’offerta completa dei fondi di investimento per investire.


Note

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Diritto d’autore: rolffimages / 123RF Archivio Fotografico

Articolo precedente

Analisi di mercato: gennaio da record per le azioni, cautela sui bond

Articolo successivo

Xiaomi, Spotify e le altre: la tecnologia corre con gli unicorni. Dove investire

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *