Da parte tanto delle istituzioni nazionali ed europee – quanto del mondo del risparmio gestito e della consulenza – vi è una sempre maggiore sensibilità verso le tematiche ambientali, sociali e di governance. Se ne è parlato alla decima edizione del Salone del risparmio, l’evento annuale di Assogestioni dove Online Sim è presente con uno stand, nel giorno in cui il presidente della Repubblica ha deciso di premiare con la medaglia d’oro l’evento. Il risparmio sia una forza straordinaria per portare il mondo verso la sostenibilità. Come si fa? «Vogliamo fare della nostra industria, un’industria sempre più sostenibile e inclusiva», ha detto Tommaso Corcos, presidente di Assogestioni, nell’intervento di apertura del Salone del Risparmio di Milano. «Siamo di fronte a un tema che ha un impatto paragonabile a quello della disruption digitale». Il riferimento verso cui tende l’industria è l’Agenda 2030 Onu approvata nel 2016 con 17 obiettivi da raggiungere entro il 2030 che danno concretezza a sostenibilità agli impegni: crescita economica, inclusione sociale e tutela ambientale, ha ricordato Corcos, secondo il quale nei prossimi due anni l’industria del risparmio gestito potrebbe aumentare ancora le masse dell’1-2% in particolare su retail e segmento degli High networth individuals.

Dall’analisi di Corcos emerge che il settore sta andando sempre di più verso il consolidamento che premia le aziende del risparmio gestito che hanno investito in innovazione, cercando efficienza con operazioni di fusione e acquisizione che continueranno nei prossimi cinque anni. In questo scenario la sostenibilità è un driver di crescita perché permette di soddisfare i bisogni della generazione attuale senza compromettere i bisogni delle generazioni future. Non a caso la sigla ESG è diventata magica per i gestori di fondi e, al momento, secondo i dati di Schroders, il peso degli investimenti sostenibili nei portafogli degli italiani è pari al 36%, in linea con il resto d’Europa e solo un punto percentuale sotto alla media globale.

Per il presidente di Assogestioni, il percorso dell’industria verso la sostenibilità deve valorizzare gli aspetti della diversity in una logica di inclusione sociale. Corcos ha citato lo studio di McKinsey secondo cui, anche nella finanza, solo il 26% delle donne raggiunge posizioni di vertice, anche se hanno una formazione migliore rispetto ai colleghi uomini. Per il presidente di Assogestioni occorre allora cambiare il modo di lavorare e di raccontare il settore, aprendo alle donne, e per questo l’associazione ha creato un comitato diversity per avere idee che siano utili alla crescita dell’industria.

IDEE DI INVESTIMENTO

La spinta verso la sostenibilità è già una realtà se si guarda all’offerta del risparmio gestito sul mercato italiano. Anche in Italia cresce la sostenibilità nell’industria del risparmio gestito. Oggi si contano circa 900 i fondi tematici, con un patrimonio di 62 miliardi, secondo i dati dell’Osservatorio Socially Responsible Investment (SRI) 2018 di Etica News. Per chi investe è importante sapere come si costruisce un fondo ESG e come si misura.

  • Per investire sul tema della diversity ci sono fondi social responsabili orientati al gender gap
  • Per investire secondo un tema legato alla sostenibilità, l’offerta del risparmio gestito si sta sempre di più orientando su fondi tematici che sposano un megatrend di lungo periodo

Per investire in fondi vai sulla piattaforma Online SIM e scopri la promozione “Niente bolli“.

Note

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Articolo precedente

Perché gli economisti sbagliano le previsioni al ribasso. Come investire

Articolo successivo

Inseguire gli Unicorni a Wall Street. Come investire

Autore

Roberta Caffaratti

Roberta Caffaratti

E' responsabile delle attività di editoria aziendale e di content marketing di Lob Pr+Content. Ha seguito per anni il settore del risparmio gestito prima come caporedattore di Bloomberg Investimenti e poi vice caporedattore di Panorama Economy (gruppo Mondadori). E' stata chief content web manager di News 3.0.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *